Home
Materiale17-18
Materiale15-16
Materiale14-15
Natale 2014
Campo 2014
Materiale13-14
Campo 2012
Materiale12-13
SpazioEducaz2013
Campo 2012
SpazioEduc2012
Natale in famiglia
Relazione 2011
Campo 2011
Materiale10-11
Relazione 2010
Campo 2010
Bilancio-Prospettive a 3 anni
Progetto Educativo-Pastorale
Campo 2009
Materiale08-09
Carisolo 2008
Comunica la fede
Emoticons
Famiglia ascolta...
5 segni amore familiare
Letture
Dico, nota CEI
10 anni per ...
 

10 anni per cambiare il mondo

Moltissimi cattolici, cellule vive, uniche e irripetibili della Chiesa, vorrebbero servire il Signore, mettendoci veramente il proprio, il personale, così che il servizio sia significativo e li realizzi come persone.
Sono buoni, pieni di Grazia e di Spirito Santo, ma questo impegno crea in loro solo frustrazione e delusione; la quasi totalità è costituita da laici e, purtroppo, ai laici non è stato finora permesso di prendere il ruolo che gli è proprio nella Chiesa.
Sembra che ogni cosa debba stare d'obbligo nelle mani dei sacerdoti e dei vari "professionisti" di quella che viene chiamata la "parte istituzionale" della Chiesa.
In realtà i laici debbono potere fare molto di più, sia sul piano naturale e sia su quello soprannaturale.
Eppure, ancor oggi, i compiti e le funzioni dei laici sono ristretti a qualche lavoretto pratico, certi servizi manuali, gestire qualche incontro di gruppo sotto la "guida" o l'assistenza di preti, provvedere alla raccolte di fondi che poi verranno gestiti dalla parte istituzionale.
Il laico merita di più. Senza considerare, poi, che per il bene della comunità dei cristiani è indispensabile la presenza attiva del laico nella sua specifica identità di laico. C'è in questo una straordinaria ricchezza.
Ciò che ci proponiamo è di presentare le linee guida che l’Associazione il Vino di Cana si vuole dare per i primi 10 anni della sua vita, offrendo ai suoi membri proposte concrete per la crescita vitale come Popolo di Dio e nel Popolo di Dio.
Sono proposte di impegno che tengono conto della realtà vissuta e delle varie situazioni del quotidiano delle famiglie.
La “Piccola Chiesa Domestica” diviene così il centro della cattolicità, ossia dell’apertura all’altro. Sono proposte che si rifanno ad una visione profondamente cristiana della vita, semplici, e, riteniamo, efficaci ed esaltanti.
Le proposte vogliono essere tali anche per la nostra parrocchia di appartenenza: cambieremo la nostra parrocchia cominciando a cambiare casa nostra.
Tutto ciò nell’amore per la Chiesa tutta, strumento unico ed imprescindibile di salvezza per noi.

  Scarica qui il documento

       

Home | Materiale17-18 | Materiale15-16 | Materiale14-15 | Natale 2014 | Campo 2014 | Materiale13-14 | Campo 2012 | Materiale12-13 | SpazioEducaz2013 | Campo 2012 | SpazioEduc2012 | Natale in famiglia | Relazione 2011 | Campo 2011 | Materiale10-11 | Relazione 2010 | Campo 2010 | Bilancio-Prospettive a 3 anni | Progetto Educativo-Pastorale | Campo 2009 | Materiale08-09 | Carisolo 2008 | Comunica la fede | Emoticons | Famiglia ascolta... | 5 segni amore familiare | Letture | Dico, nota CEI | 10 anni per ...

Ultimo aggiornamento:  31-10-17